Sedici. Aderire e distruggere

Contano solo i dubbi inevitabili, quelli che sorgono in noi nostro malgrado. “Vedo troppe possibilità, le conosco tutte. Non so risolvermi per nessuna. È il singulto di un ferito che si dibatte.” (Gide sul De profundis di Wilde)

Imparare dai propri idoli, e demolirli.

Il dolore, prima ci disgrega. Ma, poi, è ciò che dà coerenza e unità al nostro io. Ciò che mi ha distrutto mi ha anche definito, determinando ciò che sono. Siamo il prodotto delle nostre sofferenze.

“Ognuno di noi è il prodotto dei suoi mali passati e, se è ansioso, dei suoi mali futuri.” (E. Cioran, La caduta nel tempo)

Il dolore più vero è quello immaginario. Perché lo si inventa, dal momento che non se ne può fare a meno.

Non abituarsi all’umiliazione di morire.

Pubblicità

10 pensieri su “Sedici. Aderire e distruggere

  1. Alessandro Gianesini

    Ci sei andata giù bella tosta oggi, eh?
    Comunque hai ragione: il male peggiore è quello che riusciamo a farci da soli pensando, anzi… immaginando, che sia qualcosa di necessario per andare avanti. E che probabilmente non esiste al di fuori della nostra mancanza di obiettività verso noi stessi.

    Piace a 1 persona

    1. Intendo invece il concetto come rafforzativo del fatto: intendo che quel dolore esiste con più forza di ogni altro; forse, al nostro cospetto, non esiste nulla di più reale di ciò che immaginiamo, ma parlo soprattutto per me.
      Ad essere fragile e inconsistente, se così possiamo dire, può essere la causa che lo ha generato; ma quel dolore è fastidiosamente concreto quanto i granelli di sabbia che ti restano appiccicati addosso dopo un bagno nel mare salato.
      E so di cosa parlo: la sabbia nelle mutande e tutto il resto, intendo! 😛
      Un abbraccio.

      Piace a 1 persona

      1. Alessandro Gianesini

        Sì, quel fastidio che gratta. A volte non fa male, ma il fastidio che provoca è pure peggio.
        C’è una sola maniera per evitare questo problema: rimanere nudi. Anche di fronte a se stessi! 😉
        E se poi c’è qualcuno che ci aiuta ad alleviare il dolere, tanto meglio… 😜

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.